MEDITAZIONE SETTIMANALE – COME UNA TARTARUGA

Ti è mai capitato di incontrare una tartaruga? Creatura interessante! «Non temere,... io sono il tuo scudo...» (Genesi‬ ‭15:1‬)
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Il corpo di questo particolare rettile è rivestito sul dorso dal carapace, una sorta di guscio protettivo. Può sembrare pigra, lenta e incapace a provvedere per se stessa. In realtà è abbastanza attiva ed interattiva.

Quando incombe un pericolo la tartaruga si mette al riparo sotto il suo guscio ritirando testa, coda e zampe. 

Ti chiederai: “cosa c’entra la tartaruga?”

Possiamo imparare molto da questa simpatica creatura.

Davanti a pericoli non reagisce e non si dimena perché ha realizzato due verità importanti.

 

  1. La tartaruga conosce i suoi limiti          

Avrà realizzato, con il tempo, che non ha la velocità di una lepre, né i denti aguzzi di un leone, né la maestosità di un elefante. 

Questo non le impedisce, però, di esprimere le sue qualità altrettanto belle. 

La serenità di aver trovato la sua identità e di esserne fiera le conferisce una dignità unica e speciale.

Quando Gesù entra nella nostra vita ci dona una nuova identità e una dignità “REGALE”.

Diventiamo figli di Dio!

Egli ha creato te e me in un modo unico e ci ama nonostante i nostri difetti o incapacità. (Salmo 139:14)

La consapevolezza che il Dio Onnipotente si prende cura di noi inonda il nostro animo di pace e tranquillità. (I Pietro5:7)

Abramo sapeva di essere anziano e di non poter avere figli, ma era altrettanto certo che il Signore stava dalla sua parte. 

Dio gli promise che lo avrebbe protetto e benedetto con una numerosa discendenza. Tutto ciò avvenne. (Genesi 15)

I tuoi limiti non sono un limite per Dio!

Egli ti benedirà, si prenderà cura della tua vita e si userà di te così come sei! 

Fidati del Tuo Creatore. (Salmo 91:14)

 

  1. La tartaruga è stata dotata di un’armatura per resistere

La tartaruga ripone la propria fiducia nel suo guscio che, come uno scudo, la protegge.

Anche noi abbiamo uno scudo dietro il quale possiamo ripararci:  la “FEDE”!

Quando riponiamo la nostra piena fiducia nell’ autorità e nel potere della Parola di Dio non abbiamo più paura.

Possiamo resistere perché siamo al riparo nelle Sue fedeli promesse. 

Se Dio ha provveduto per la tartaruga una protezione non provvederà anche per te?

Il Signore ti invita a indossare e usare lo scudo della fede, proprio come la tartaruga.

Credi in quello che Dio dice nella Sua Parola ed Egli lo adempirà! (Salmo 91:4)

Potrai così spegnere tutti gli attacchi infuocati del maligno che vogliono farti perdere la fiducia.(Efesini 6:16)

Rannicchiati sotto il Suo scudo, non dovrai temere alcun male! (Salmo 5:12)

Signore, grazie perché mi hai creato in un modo unico e meraviglioso. 

Aiutami ad avere fede nella Tua Parola e nelle Tue promesse e a ripararmi sotto il Tuo Potente Scudo.

Nel nome di Gesù, Amen!

 

redazione @adifalconara #meditazionesettimanale

Articoli recenti