MEDITAZIONE SETTIMANALE – BENEDICI IL NOME DEL SIGNORE

Anche se ti trovi nella prova, non accusare Dio e non arrabbiarti con Lui. Benedici il nome del Signore e fidati del Suo piano meraviglioso.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Quando capita di trovarsi in situazioni e circostanze che non ci sappiamo spiegare, ci chiediamo perché sia capitato proprio a noi, ma non troviamo risposta.

Magari ce la prendiamo anche con Dio e pretendiamo che Egli risolva immediatamente il nostro problema.

La Bibbia, però, ci insegna che Egli ha tutto sotto controllo.

Dio ha a cuore solo il nostro meglio, e la nostra vita è preziosa per Lui.

Egli non permetterebbe mai delle prove che vadano oltre quello che possiamo sopportare, e oltre a questo Egli stesso ci dà la forza di affrontarle.

Se leggiamo la storia di Giobbe capiamo proprio questo. 

Giobbe era un uomo che aveva tutto: molte ricchezze, una famiglia numerosa eppure in un istante perse tutto.

Prima il bestiame, i suoi servi, poi tutti i suoi figli.

Il Signore permise queste dolorose prove nella sua vita, ma Giobbe continuò ad avere fede nel Signore.

Quanto sarebbe stato facile arrabbiarsi subito con Dio e voltargli le spalle! Molti probabilmente avrebbero reagito così.

Giobbe invece afferma:

Il Signore ha dato, il Signore ha tolto; sia benedetto il nome del Signore.

(Giobbe 1:21)

Certo, anche Giobbe ha avuto qualche momento di scoraggiamento nella sua grande sofferenza, ma nonostante tutto riconosce che il suo Redentore ha il controllo su ogni cosa.

Di recente ho letto la storia di un uomo, di nome Gary Miracle, che a causa di un incidente nel 2019 ha perso le braccia e le gambe. 

Gary Miracle ha affermato che la sua fede cristiana è stata essenziale per lui.

In un’intervista, egli cita proprio il verso di Giobbe 1:21.

“Il Signore ha dato, il Signore ha tolto.

A me ha tolto le braccia e le gambe, ma il resto di quel verso dice Benedetto sia il nome del Signore.

Quindi è proprio quello che ho scelto di fare.”

Che attitudine straordinaria.

Che il Signore possa aiutarci ad avere lo stesso approccio ai nostri problemi e a dire come il Salmista:

“Benedici, anima mia, il Signore e non dimenticare nessuno dei suoi benefici.”

Salmi 103:2

Dio ci benedica

 

redazione @adifalconara #meditazionesettimanale

Articoli recenti