#MEDITAZIONE #SETTIMANALE – LA #SOLUZIONE PER #VINCERE

Come mai ci sono così tante #famiglie #distrutte e tante #persone #lacerate da #lotte e #divisioni? #Perché c’è così tanto #male sulla #terra?
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Sottomettetevi dunque a Dio;
ma resistete al diavolo, ed egli fuggirà da voi.
(Giacomo‬ ‭4:7)‬
La #Bibbia ci spiega che il male intorno a noi nasce dalle nostre stesse passioni che premono per essere appagate, dalla smania di accumulare beni materiali, dalla lotta per il successo, dall’ardente corsa al piacere e alla gratificazione dei desideri carnali (v.1-3).
Il peccato che così facilmente ci avvolge fa nascere dentro di noi desideri sbagliati ed è per questo che non siamo mai soddisfatti, vorremmo sempre di più.
Se gli uomini fossero soddisfatti di ciò che Dio dona loro si eviterebbero conflitti e inquietudini!
Se amassero il prossimo come loro stessi quante contese cesserebbero!
Dio vuole essere amato più di ogni altra cosa.
Invece, avere nel cuore desideri fugaci di questo mondo, ci rende infedeli a Dio.
Infatti la cupidigia è una forma d’idolatria.
Significa che abbiamo innalzato degli idoli nel nostro cuore e che attribuiamo maggior valore alle cose materiali che alla volontà di Dio.
Tuttavia sappiamo che non siamo lasciati soli ad affrontare tutto questo con le nostre forze.
Egli ha promesso che il Suo Spirito ci avrebbe guidato e dato forza!
Ma come?
Dio dona la sua grazia e il Suo aiuto agli umili, non agli orgogliosi.
Dio resiste ai superbi, ma accoglie uno spirito contrito (Salmi 51:17).
Abbiamo bisogno di sottometterci a Dio.
Ciò significa che dobbiamo piegare la nostra volontà alla Sua, disposti ad ascoltarLo e a ubbidirGli.
Non dobbiamo essere orgogliosi e ostinati ma avere un animo docile e sottomesso.
Quando ci sottomettiamo abbiamo il favore di Dio e, ripieni del Suo Spirito, possiamo resistere al diavolo e farlo fuggire!
Il nemico delle nostre anime cerca di farci sbagliare e non fuggirà se diamo spazio a desideri e sentimenti contrari alla volontà di Dio.
Cercherà di allargare la breccia nel nostro cuore e portare alla fine la morte spirituale.
Infatti la Bibbia dice che va attorno “come un leone ruggente” cercando chi possa divorare.
È “come un leone” ma in realtà è malato, ferito e prossimo a morire.
È pieno di rabbia e frustrazione perché sa bene che rimane poco tempo e per questo cerca di distruggere, dividere e rubare soprattutto i figli di Dio!
Il suo potere però, è stato già spezzato dal sangue versato da Gesù sulla croce.
La schiavitù del peccato e la paura della morte sono stati distrutti e siamo stati liberati dal suo potere.
Perciò stai in guardia, non smettere di pregare e di sottometterti a Dio.
Riparati all’ombra del Re, resisti al nemico ed egli fuggirà!
Redazione@adifalconara #meditazionesettimanale

Articoli recenti