#Attualità – LA #FRANA #INARRESTABILE

L’alluvione di #Ischia è stato un evento calamitoso abbattutosi sull’isola campana di Ischia la mattina del 26 novembre 2022, colpendo in particolare modo il comune di Casamicciola Terme, provocando vittime e feriti...
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
L’alluvione di #Ischia è stato un evento calamitoso abbattutosi sull’isola campana di Ischia la mattina del 26 novembre 2022, colpendo in particolare modo il comune di Casamicciola Terme, provocando vittime e feriti.
La causa principale che ha provocato tante vittime è stata la frana del monte Epomeo.
Analizzando lo scenario si è potuto osservare che l’abuso edilizio e la trascuratezza nella manutenzione del monte stesso, hanno contribuito al disastro.
Questo evento che ha interessato l’opinione pubblica, provocando tanta sgomento soprattutto per le vittime, genera una riflessione dentro di noi.
Come nell’isola di Ischia alcune vite stanno subendo la stessa frana, scivolando verso il basso.
La causa principale è l’assenza di #radici che rappresentano la #Parola di #Dio e la #preghiera.
Infatti le radici degli alberi se sono ben distribuite nel terreno formano una rete di contenimento contro i disastri.
Così è per la nostra vita spirituale.
Se come nel monte Epomeo edifichiamo situazioni illecite agevoleremo la nostra inarrestabile caduta verso il basso.
Dare spazio al peccato non solo appesantisce la nostra esistenza ma ci separa dal luogo alto a cui siamo destinati.
La Bibbia a riguardo porta diversi punti di riflessione:
#Proverbi 16:18
La superbia precede la rovina, e lo spirito altero precede la caduta.
Uno dei peccati più comuni è la mancanza di umiltà, il voler primeggiare nei discorsi e nel comportamento altera la percezione della reale strada da seguire.
#Giobbe 14:18-19
La montagna frana e scompare, la rupe è divelta dal suo luogo, le acque consumano la pietra, le loro inondazioni trascinano via la terra: così tu distruggi la speranza dell’uomo.
Le parole pronunciate da Giobbe sono la risposta ad una consapevolezza di #peccato e guarda caso, utilizzano l’esempio della Frana.
Il rimedio al problema lo troviamo sempre nella Scrittura:
#Giuda 1:24-25
A colui che può preservarvi da ogni caduta e farvi comparire irreprensibili e con gioia davanti alla sua gloria, al Dio unico, nostro #Salvatore per mezzo di Gesù Cristo nostro Signore, siano gloria, maestà, forza e potere prima di tutti i tempi, ora e per tutti i secoli. Amen.
Solo #Gesù può preservarci dal male e farci restare in piedi contro ogni alluvione e frana che vuole farci rotolare verso il baratro.
Il Signore ci benedica.
Redazione @adifalconara #attualità #frana

Articoli recenti

#MEDITAZIONE #SETTIMANALE – #INVISIBILE

La maggior parte dei Salmi sono stati scritti dal re Davide. È stato il re più famoso e popolare che Israele avesse mai avuto. Ancora oggi è considerato una celebrità dalla maggior parte degli ebrei e ha una città che prende il suo nome. Sai com’era da giovane?…..

Leggi ancora »